…And the winner is: António Rios Amorim

…And the winner is: António Rios AmorimUn grande riconoscimento per António Rios Amorim, 50 anni, presidente del CDA di Corticeira Amorim: è lui l'autorevole vincitore del Premio Imprenditore dell'Anno 2018, nominato dal ministro dell'Economia del Portogallo, Manuel Caldeira Cabral.

 

Di fronte al destino di una delle aziende portoghesi con più influenza internazionale, nonché la leader mondiale nel settore dei prodotti in sughero, la responsabilità è enorme. “Sono in Amorim da 30 anni. Non è qualcosa che è iniziato ieri. Sono sempre stato preparato per stare qui" ha infatti affermato António Rios Amorim, indicando un percorso tutt'altro che improvvisato, come dev'essere quando si ha a che fare con l'eccellenza. La determinazione è importante anche quando si seguono le orme di una figura sorprendente nel mondo degli affari, come quella dello zio Américo Amorim, Presidente del Gruppo e colosso dell’imprenditoria portoghese, fino alla sua scomparsa, lo scorso luglio: "Sostituire una persona brillante come mio zio non è possibile. Sarebbero necessarie 10 o 15 persone per fare il lavoro che lui svolgeva da solo", afferma nuovamente António Rios Amorim.

 

Una figura imprenditoriale sicura, globale, formatasi a partire dalla sfida con il padre, che l'ha portato a studiare all'estero, prima in Inghilterra, poi in Francia e più tardi negli USA, dove passava "le notti a studiare e le giornate a visitare clienti e cantine di vino". L'impegno più grande, però, lo riporta con la mente accanto allo zio, perché affiancarlo "non è stato un master, è stato un dottorato!".

 

Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 40% del mercato mondiale di questo comparto, e il 26% del mercato globale di chiusure per vino; conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti.

Amorim Cork Italia, con sede a Conegliano (Treviso), filiale italiana del Gruppo Amorim, si è confermata nel 2017 azienda leader del mercato del Paese. Con i suoi 42 dipendenti e una forza commerciale composta da 35 agenti, nel 2016 ha registrato oltre 561.000.000 di tappi venduti per un fatturato, in crescita, di 57,8 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2016). La sua leadership è dovuta ad una solida rete tecnico-commerciale distribuita su tutto il territorio della penisola, ad un efficace servizio di assistenza pre e post vendita ma anche all’avanguardia dei suoi sistemi produttivi e gestionali e soprattutto del suo reparto Ricerca&Sviluppo, al quale si associa una spiccata sensibilità per la tutela dell’ambiente e in particolare per la salvaguardia delle foreste da sughero. Lo sguardo al futuro vede una sempre più solida alleanza tra Tecnologia e Natura, con importanti risultati anche in termini di sostenibilità sociale: con il progetto Etico, Amorim Cork Italia ha infatti portato a compimento il primo circolo virtuoso di tutta la nazione, realizzando una granina per la bioediliziagenerata dai tappi usati e raccolti dalle onlus che aderiscono all’iniziativa e ricevono dall’azienda un contributo per i propri progetti. Con l’iniziativa Eticork, invece, ha introdotto un riconoscimento per le aziende vitivinicole che assumono atteggiamenti virtuosi nella loro attività quotidiana.

Amorim Cork Italia S.p.A.
Via Camillo Bianchi, 8

Z.I. Scomigo - 31015 Conegliano (TV)
Tel. +39 0438 394971 - Fax  +39 0438 394607

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Web: www.amorimcorkitalia.com

 

Paolo Alciati

Fonte: Uff. Stampa

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn