• Home
  • Tuttodrink
  • Il tappo in sughero Amorim: sigillo prezioso anche negli abissi del mare

Il tappo in sughero Amorim: sigillo prezioso anche negli abissi del mare

Il tappo in sughero galleggia, ma quello che molti non sanno è che, anche quando lo si immerge nel mare più profondo, è capace di mantenere inalterate le sue proprietà naturali. Caratteristiche che lo hanno reso famoso nei secoli, apprezzato per durata, proprietà di isolamento termico e acustico, performance anti-umidità e per la sua efficacia nella riduzione dei rischi di allergie.

 

È divenuto famoso un episodio storico, a testimonianza della bontà del sughero come elemento fondamentale in un tipo di invecchiamento sui generis: immerso nell’acqua marina. Era il 2010 quando vennero rinvenute 168 bottiglie di Veuve Cliquot & Juglar naufragate 170 anni prima nel mare Baltico, di fronte alla Finlandia. Nonostante la lunga immersione nell’acqua marina, il vino è risultato essersi evoluto senza compromissioni esterne, dimostrando come il sughero naturale sia stato in grado di evitare la compromissione del vino. Proprietà isolanti non solo in un contesto di aria ambiente, ma anche da liquidi, gas e dalla maggior parte delle sostanze inquinanti, quindi. Sarà tra i motivi per cui, di recente, la maison ha scelto di offrire ai suoi champagne una doppia protezione sfruttando le proprietà del sughero: non solo sigillandole con tappi in questo prezioso elemento naturale, ma anche avvolgendo le bottiglie nella Veuve Clicquot Cork Ice Jacket, in cui si riconoscono le virtù del sughero in termini di eleganza, design, performance tecniche.

 

Pregi che hanno reso il sughero Amorim Cork Italia uno dei protagonisti, il 21 luglio scorso ad Alghero, dell’esclusivo “Akènta Day” con l’emersione della cantina subacquea di Santa Maria La Palma. L’evento mondano ha riportato alla luce 3000 bottiglie di spumante Metodo Charmat e Metodo Classico, realizzate con uve di Vermentino di Sardegna, coltivate secondo il rigido e specifico disciplinare di produzione del Parco Naturale di Porto Conte, rigorosamente con chiusure Amorim Cork Italia.

Le uve dello spumante Akènta crescono nei territori del Parco, di fronte al mare, e le bottiglie sono affinate nelle sue acque per un periodo minimo di 6 mesi per il Metodo Charmat e fino ad un massimo di 36 mesi per il Metodo Classico. Il sito della cantina subacquea si trova a circa 40 m di profondità e le bottiglie sono collocate all'interno di una gabbia (grigliata) in acciaio inox.

L’emersion party ha visto all’opera sub professionisti, che hanno lavorato insieme a un elicottero: una scena spettacolare ed emozionante, nata dalla volontà di celebrare un’eccellenza in un contesto di viva suggestione.

 

Un habitat naturale quello dell’esclusività per Amorim Cork Italia, custode di un vero proprio rito, quello della stappatura di un vino, per celebrare in piena perfezione sensoriale tutti i momenti più belli.  

 

Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 36% del mercato mondiale di questo comparto, e il 23% del mercato globale di chiusure per vino; conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti.

 

Amorim Cork Italia, con sede a Conegliano (Treviso), filiale italiana del Gruppo Amorim, si è confermata nel 2016 azienda leader del mercato del Paese, in grado di soddisfare da sola oltre il 25% della richiesta nazionale. Con i suoi 42 dipendenti e una forza commerciale composta da 35 agenti, nel 2016 ha registrato oltre mezzo miliardo di tappi venduti per un fatturato, in crescita, di 53 milioni di euro (+10% rispetto al 2015).

La sua leadership è dovuta ad una solida rete tecnico-commerciale distribuita su tutto il territorio della penisola, ad un efficace servizio di assistenza pre e post vendita ma anche all’avanguardia dei suoi sistemi produttivi e gestionali e soprattutto del suo reparto Ricerca&Sviluppo, al quale si associa una spiccata sensibilità per la tutela dell’ambiente e in particolare per la salvaguardia delle foreste da sughero.

Lo sguardo al futuro vede una sempre più solida alleanza tra Tecnologia e Natura, con importanti risultati anche in termini di sostenibilità sociale: con il progetto Etico, Amorim Cork Italia ha infatti portato a compimento il primo circolo virtuoso di tutta la nazione, realizzando una granina per la bioedilizia generata dai tappi usati e raccolti dalle onlus che aderiscono all’iniziativa e ricevono dall’azienda un contributo per i propri.

 

Credits immagini relative all’Akènta Day 2016

Subacquee: Oreste Antignano

Emersione: Giuseppe Tedde

 

 

Amorim Cork Italia S.p.A.
Via Camillo Bianchi, 8

Z.I. Scomigo - 31015 Conegliano (TV)
Tel. 0438/394971 - Fax 0438/394607

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Paolo Alciati

Fonte: Uff. Stampa

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn