Il giornalista Roberto Vitali premiato alla carriera

Il giornalista Roberto Vitali premiato alla carrieraAl termine della due giorni di convegno sui temi della ristorazione e dell’accoglienza alberghiera, organizzata a Bergamo dalla rivista e network Italia a Tavola, tra le varie premiazioni di ristoratori, produttori e comunicatori, un premio è assegnato anche al giornalista Roberto Vitali, collaboratore di Turismo del Gusto.

Roberto Vitali è stato premiato alla carriera. Bergamasco, laureato in lettere all’Università Cattolica, da 50 anni apprezzato collaboratore del quotidiano L’Eco di Bergamo, nel 1986, insieme al collega Alberto Lupini ha fondato la rivista “Bergamo a Tavola”, trasformata nel 1990 in “Lombardia a Tavola”. Nel 2002 la proprietà della testata  è passata interamente nelle mani della famiglia Lupini, che nel 2008 la trasformò in “Italia a Tavola”.

Roberto Vitali è stato anche direttore di Teleorobica e collaboratore della Rai-Gr1. Ha vinto numerosi premi giornalistici per aver scritto di enogastronomia e turismo nelle varie regioni italiane. Da 50 anni è convinto che ancora molto resta da fare per valorizzare meglio e in misura maggiore il turismo, che – anche a suo parere – potrebbe diventare la voce principale del bilancio italiano, viste le unicità di territorio, storia, arte, enogastronomia che l’Italia possiede.

Redazione TdG

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn